Una zona notte funzionale ed ecosostenibile

Letto Tasca Tomasella

Una zona notte funzionale ed ecosostenibile

IMMAGINI DI ARCHIVIO

I materiali naturali possono aggiungere alla camera da letto comfort e praticità

Per essere bella, la zona notte deve anche saper essere funzionale. Deve cioè comporsi di tutti quegli elementi che le consentono di essere utile a soddisfare le esigenze di chi la vivrà. Specialmente se lo spazio è ridotto. Qui vi indicheremo esempi minimal e mix di dettagli caldi e di design, pensati sia per lui che per lei. Armadi e scaffalature sono, infatti, solo alcuni dei trucchi più utilizzati per dare vita a spazi confortevoli ma intelligenti. Se poi si utilizzano materiali naturali, il risultato è una resa estetica che è anche ecosostenibile.

L’organizzazione dello spazio

Un’idea per un’alcova, che oltre ad essere bella sia anche efficiente, passa innanzitutto dalla scelta del letto. I più moderni si completano di cassettoni e vani contenitori a scomparsa, altri ancora lasciano alla testata e ai comodini il ruolo di domatore dell’ordine. Come il Letto Tasca di Tomasella. Qui sulla testiera, sono applicate due tasche porta riviste-oggetti che rendono il letto multifunzionale.
Chi possiede un ambiente di grandi dimensioni, può sbizzarrirsi con letti a ponte, pareti attrezzate e comò verticali. Scaffali e cassetti sospesi, invece, creano effetti ottici pensati per far respirare l’ambiente.

Il giusto mix per lui e per lei

Per la zona notte di un uomo, l’ideale è abbinare tra loro pochi dettagli dal gusto semplice che rendano immediati sia la scelta che il riordino. Al contrario delle donne, che preferiscono elementi in grado di incorporarne altri per sfruttare al meglio lo spazio.
Gli armadi rappresentano l’arredo più ingombrante e necessario di una camera da letto. Mobili ad anta scorrevole e cabine armadio risolvono facilmente e con gusto ogni problema, specie se sono organizzati al loro interno con ganci, cassetti, barre appendiabiti e ripiani, per sistemarvi capi d’abbigliamento e accessori. Per aggiungere un tocco di personalità, si può giocare con la mobilia secondaria, come i comodini. Optare per un letto sormontato da mensole o aggiungere le luci a LED alla testiera, sono soluzioni chic &smart che evitano di soffocare la stanza.

L’importanza dei materiali naturali

Cemento, mattone e acciaio hanno un’impronta maschile ma insieme aggiungono calore all’ambiente. Il legno invece si adatta perfettamente a camere da letto dal gusto classico, moderno e retrò, perché, oltre a essere un materiale elegante, ecologico e durevole, isola la stanza sia dai rumori che dal freddo. Per un effetto ricercato, si consiglia di utilizzarlo grezzo, da accostare a tessuti morbidi e sofisticati come la pelle e gli imbottiti, gli stessi scelti da Tomasella per il Letto Tasca. Mentre un allure più delicato va ricreato con micro-stampe geometriche e righe in stile british, fibre leggere come il cotone e il lino, e nuance pastello.

Salva

Salva