Come valorizzare un soggiorno di piccole dimensioni

Mobili per il soggiorno Tomasella

Come valorizzare un soggiorno di piccole dimensioni

IMMAGINI DI ARCHIVIO

Arredare un soggiorno di piccole dimensioni

Rendere più ampio e spazioso un soggiorno dalle piccole dimensioni non è un’impresa impossibile, basta seguire alcuni accorgimenti per riuscire nell’intento, mantenendo buon gusto e uno stile d’arredamento di design.

Qualunque siano le sue dimensioni, il soggiorno resta sempre una zona della casa molto vissuta sia perché vi si ospitano amici e parenti in visita, sia perché rappresenta la stanza del relax dove riposare seduti su un comodo divano per leggere un bel libro o per vedere la tv. Proprio per questo si deve cercare di renderlo il più accogliente e funzionale possibile, optando per delle scelte che facciano la differenza.

Ecco 5 basilari consigli da seguire se lo spazio di cui disponiamo è ridotto:

1. Pareti a tinta chiara con quadro grande e specchio

Per le pareti prediligere dei colori tenui che aumentano la percezione dello spazio, usando per il tetto una tonalità più chiara rispetto a quella delle pareti per dare maggiore senso d’altezza. Consigliabile è affiggere un bel quadro grande che catturi l’attenzione, anziché tanti piccoli che farebbero solo confusione. Uno specchio sopra il divano o in prossimità di una finestra è un’ottima idea, ancor meglio se dalla forma stravagante e originale come quella del modello Bolle: riflettendo la luce, infatti, lo specchio dona alla stanza più luminosità e di conseguenza un effetto più ampio.

2. Tende alte

Scegliere tende di tessuto leggero che lascino filtrare al meglio la luce solare, sempre di tonalità tenui, che partano da sopra le finestre e arrivino fino a terra: questo accorgimento aumenta la percezione dell’altezza del soffitto.

3. Divani mini e tavolini salvaspazio

In un soggiorno che si rispetti non può mancare il divano, al quale possiamo associare dei pouf che, oltre ad arredare, svolgono la funzione di comodi contenitori, per mantenere sempre l’ordine nella stanza. Non eccedere con divani di grande proporzioni che occuperebbero tanto spazio: ne basta uno a due posti o una coppia di poltrone come le comode Soft. Buona idea sarebbe quella d’inserire davanti al divano o alle poltrone un bel tavolino d’appoggio dal design particolare come il modello 33, oppure un tavolino trasparente per dare più senso di spazio. Questi tavolini possono rivelarsi molto utili come piano d’appoggio quando si serve qualcosa agli ospiti. Sempre a tal scopo si potrebbe aggiungere anche una piccola credenza con frigobar incluso per aver sempre a portata di mano drink pronti da servire.

4. Illuminazione

Evitare di scegliere un lampadario troppo grande, stonerebbe con le proporzioni della stanza, né tantomeno troppo pomposo. Consigliabile anche l’uso degli applique, dal design accattivante, posti a illuminare i complementi d’arredo particolari della stanza in modo da attirare su di essi maggiore attenzione

5. Mobili multifunzionali

Per ovviare ai problemi di spazio e soddisfare le diverse esigenze che una stanza come il soggiorno pone, la scelta di una parete attrezzata è quasi d’obbligo. In un solo mobile, infatti, ritroviamo tante funzionalità, occupando solo una parete: piani d’appoggio per televisione e lettori vari, cassetti e sportelli in quantità per riporre la qualunque, dai dvd ai servizi di piatti e bicchieri, dalle tovaglie da tavola all’argenteria. Tutto questo in un unico mobile che oltre alla funzionalità conferisce alla stanza un tocco di design. Molti mobili infatti ormai coniugano design e praticità: come la composizione c311 facilmente adattabile in stanze dalle misure contenute e modulabile in base alle varie esigenze: la soluzione ottimale in caso di soggiorni dalle piccole dimensioni.