L’eleganza del bianco in soggiorno

Soggiorno elegante in bianco, Medea

L’eleganza del bianco in soggiorno

IMMAGINI DI ARCHIVIO

Come scegliere un soggiorno elegante

Il soggiorno è uno di quegli spazi abitativi che, nelle case attuali, riveste un’importanza di rilievo. Un soggiorno elegante rappresenta un luogo ottimale in cui accogliere i propri ospiti e trascorrere ore di piacevole relax serale, dopo una giornata di lavoro, o nel fine settimana, sia da soli che in compagnia.
Quale stile adottare e quale colore scegliere per realizzare un soggiorno elegante? Sicuramente i colori da adottare sono molti, così anche gli stili presenti nel settore arredo, ma non tutti sono idonei a creare un soggiorno elegante. E’ bene analizzarli con attenzione e scegliere quello più idoneo, compatibilmente ai propri gusti.

Soggiorno elegante: gli errori da non fare
Per non commettere errori banali e grossolani, e arredare un bel soggiorno creando un ambiente elegante, si dovranno considerare quattro fattori principali:

  • stile,
  • colore,
  • dimensioni dei mobili,
  • proporzioni.

STILE
Per prima cosa è consigliabile fare una distinzione tra le tipologie di stili e generi presenti: classico, moderno, moderno minimale, rustico, country, contemporaneo, ecc. Tra gli stili nominati, quello che risponde maggiormente a un canone di eleganza e raffinatezza è quello contemporaneo. Il soggiorno moderno e contemporaneo è un soggiorno elegante che conserva linee semplici senza compromessi né rifiniture eccessivamente arzigogolate.

COLORE E DIMENSIONI
[pullquote align=”left” cite=”” link=”” color=”” class=”” size=””]Dimensioni e colore del mobile rivestono una grande importanza[/pullquote] Non solo lo stile, ma anche le dimensioni del mobile e il colore, rivestono una grande importanza, ed anche in questo caso è bene preferire colori neutri, come ad esempio il bianco e il nero. Sia mescolati tra loro che scelti in maniera totalmente indipendente, bianco e nero sono due colori di successo nell’arredo di un soggiorno. Il nero richiede metrature ampie e soggiorni luminosi, ricalca un poco lo stile parigino e non è idoneo per i piccoli soggiorni che verrebbero penalizzati da questa tinta cupa che ridurrebbe ulteriormente gli spazi. Il vero passe-partout per un soggiorno elegante è il colore bianco: espande gli spazi, illumina l’ambiente, ed è caratterizzato da un’eleganza senza pari di cui, la composizione Medea 016 ne è la testimonianza.
Se si vuole optare per una combinazione di due colori neutri, meglio abbinare al bianco il grigio, come nella composizione Medea M014, ove le spalle e i frontali sono in laccato poro aperto Madreperla, mentre il piano scrittoio e lo schienale integrato sono in Grigio Piacenza, per un risultato soft ed legante.

PROPORZIONI
In ogni casa, qualsiasi sia lo stile che si decida di adottare, è necessario non perdere mai di vista le proporzioni. I mobili inseriti nel soggiorno o in altri ambienti, devono essere proporzionali alle dimensioni della stanza in cui andranno collocati, senza risultare eccessivamente incombenti, perché troppo grandi nelle dimensioni, né al contrario, irrisori e insufficienti.
[pullquote align=”right” cite=”” link=”” color=”” class=”” size=””]Per i piccoli soggiorni è preferibile scegliere mobili polifunzionali[/pullquote]
In una stanza grande è preferibile adottare una parete soggiorno laccata come la composizione Medea M016, comprensiva di scaffali di varia misura, provvisti di ante chiuse quadrate e rettangolari, ripiani a giorno, vano Tv: un mobile di dimensioni confortevoli con tanti spazi da riempire in oltre 360 cm di lunghezza per 219 cm di altezza.
Per i piccoli soggiorni è preferibile orientarsi verso mobili con struttura polifunzionale di piccole dimensioni, che racchiudono nel loro involucro più funzioni insieme, porta TV, scrivania, libreria, soluzioni che ben si adattano in casa di piccole dimensioni e nei monolocali, come la composizione Medea 001.

PER APPROFONDIRE: Stile elegante in zona giorno