Mobili per il soggiorno: come nascondere tv e apparecchi elettronici per un ambiente a pieno relax

Mobili per il soggiono che nascondo le apparecchiature elettroniche

Mobili per il soggiorno: come nascondere tv e apparecchi elettronici per un ambiente a pieno relax

IMMAGINI DI ARCHIVIO

La zona living, come dice il nome stesso, è fatta per essere vissuta. Per questo motivo è fondamentale che i mobili del soggiorno siano pratici, comodi e, soprattutto, che rispecchino lo stile di vita che si conduce, per garantire la massima funzionalità. Naturalmente, comodità, praticità e funzionalità devono sposarsi con l’estetica, potendo così garantire un relax completo quando ci si vuole sedere sul divano a leggere un libro o a guardare un po’ di televisione. Ma come fare, invece, quando non si vogliono tenere a vista tutti gli apparecchi elettronici che, per quanto necessari alla vita moderna, talvolta ne rovinano l’estetica?

Linee essenziali ed ante scorrevoli

Il soggiorno è sempre la zona della casa maggiorente vissuta: nella zona living, infatti, vengono solitamente posizionati non solo i principali elementi d’arredo come divani, poltrone, tavolini e pareti attrezzate, ma soprattutto il televisore e i più differenti apparecchi elettronici, dal lettore dvd, alle casse audio, al computer. Molto spesso questi apparecchi, per quanto realizzati quasi sempre in colori neutri e con design che ben si adattano in qualsiasi ambiente, stonano con i colori dei mobili del soggiorno. Ma d’altro canto, se è vero che si possono spostare i computer e l’impianto stereo in un angolo studio o in altri spazi di lavoro, il televisore deve necessariamente essere posizionato nella zona living, possibilmente incorporato in una parete attrezzata e di fronte ad un comodo divano.
La soluzione ideale, quando non si vuole rinunciare alla comodità delle apparecchiature elettroniche, ma si desidera nasconderle alla vista per realizzare un ambiente di completo relax, è scegliere dei mobili in grado di celarle al momento opportuno.

Le moderne pareti attrezzate sono caratterizzate da alcuni elementi fondamentali, quali:

  • linee essenziali
  • pratiche mensole a giorno
  • spazi coperti da ante
  • cassetti di varia ampiezza e dimensione

Se si sceglie una parete attrezzata come la composizione A029 del Tomasella, si avrà la possibilità di unire a questi elementi essenziali anche un’elegante, pratica e molto caratteristica anta scorrevole, in grado di coprire intere sezioni della parete che non vogliono essere sempre tenute a vista.

La composizione A029

Questa composizione è caratterizzata da una grande anta scorrevole che permette di coprire a proprio piacimento, o anche in base alle necessità, alcune sezioni della parete stessa. Aree in cui vi sia un maggiore disordine e che non si ha avuto il tempo di sistemare, possono quindi essere celate momentaneamente alla vista semplicemente spostando un’anta. Si tratta di una soluzione molto valida soprattutto per coprire il televisore, quando esso non viene utilizzato. Il monitor moderno, infatti, per quanto semplice ed essenziale, può avere linee e stile che non si intonano con i mobili del soggiorno per cui, avere la possibilità di nasconderlo semplicemente spostando un’anta rappresenta una soluzione pratica comoda ed esteticamente molto conveniente.

Natural Mood


Se poi si è scelto di adottare lo stile naturale per arredare il living, la scelta più indicata per un soggiorno con tecnologia nascosta, è la Composizione A038. Grazie infatti al materico, la sensazione tattile e la vista saranno appagate da un ambiente che lascia spazio alla natura e unisce tradizione e innovazione, modernismo e semplicità.

Salva