Prodotti

Come scegliere un buon letto matrimoniale

Il letto matrimoniale è un arredo necessario ed è il primo acquisto da fare quando si arreda la camera da letto. Come scegliere un buon letto matrimoniale? In questa guida vogliamo suggerirti consigli e idee su come trovare la soluzione migliore per te e come rendere la tua camera accogliente seguendo i trend del momento ma senza rinunciare a un tocco originale.

Esiste il letto perfetto? Non c’è un’unica soluzione quando si parla di letti matrimoniali, ma sicuramente esiste il letto dei sogni per ognuno di noi. Come facciamo a trovare quello giusto?

Letto matrimoniale perfetto: come trovare il modello dei tuoi sogni

A oggi c’è un’ampia gamma di scelta quando si tratta di letti matrimoniali, a partire dai classici modelli a quelli imbottiti, fino ad arrivare ai sempre più popolari letti king size. Trovare il modello adatto alle proprie esigenze è davvero possibile? Certo, ma cerchiamo di capire quali sono gli elementi da considerare quando bisogna acquistare un letto matrimoniale.

Scegliere il letto matrimoniale: consigli

Prima di tutto consideriamo le misure della camera da letto: quanto è grande e come è stata progettata.

Avere le misure della camera ci semplificherà non solo la scelta del modello, ma ci suggerirà anche come e dove collocare il letto matrimoniale. Spesso il letto matrimoniale viene messo davanti alla parete principale, in modo da creare un focus visivo d’impatto appena si entra in camera. Questa soluzione è molto versatile perché si adatta a camere di diverse dimensioni, anche per camere poco spaziose.

La consigliamo soprattutto in camere piccole o comunque minimali perché così il letto diventa protagonista dell’ambiente e non c’è nemmeno bisogno di acquistare molti mobili per arredare la stanza.

Il letto matrimoniale Ken è una proposta che sta bene in diverse tipologie di camere; il suo design è davvero versatile anche perché puoi personalizzarlo in base allo stile d’arredo scelto per la tua camera.

Il letto Ken è una scelta moderna estremamente decorativa: come in un patchwork, la testiera abbina due finiture diverse inframezzate da una fettuccina di tessuto. La pulizia delle linee e l’inserto decorativo si abbinano perfettamente al design e all’estetica dei contenitori Athena.

Un dettaglio unico: la fettuccina in tessuto divide la testiera come elemento decorativo; gli angoli del giroletto “tagliati” eliminano gli spigoli caratterizzando la struttura. Il letto Ken personalizza la zona notte e lascia spazio alla libertà progettuale: i numerosi materici presenti a collezione possono essere combinati tra loro ed è possibile scegliere tra quattro varianti di fettuccia personalizzando così il proprio letto.

La praticità e il comfort sono fondamentali nella scelta di un buon letto matrimoniale, ma anche il design deve essere coerente con il resto degli arredi e con l’estetica della camera.

Lo stile d’arredo scelto per definire la camera ci aiuterà a trovare il letto matrimoniale perfetto una volta che abbiamo stabilito come deve essere il modello. Andremo quindi a scegliere dimensioni del letto, materiali, colori e finiture. E allora come scegliere un buon letto matrimoniale?

Come scegliere un buon letto matrimoniale

Un buon letto matrimoniale deve essere innanzitutto comodo. Dobbiamo scegliere un materasso che soddisfi le nostre esigenze di comfort per garantirci un sonno pieno e ristoratore. È importante conoscere le diverse tipologie di materasso per agire su eventuali problematiche, specialmente se si hanno delle patologie o piccoli fastidi ricorrenti come può essere il mal di schiena. Sapevi che spesso il mal di schiena è dovuto proprio a un materasso non più performante? Forse è arrivato il momento di cambiarlo!

Un buon letto matrimoniale deve anche avere una solida struttura. Molto apprezzati sono i letti in legno, ma anche i letti imbottiti.

Cos’è un letto imbottito? Leggi tutto nella nostra guida per conoscere meglio questo modello.

La struttura di un letto imbottito è rivestita con un materiale appunto imbottito. L’imbottitura può essere presente su tutta la struttura o in alcuni punti, come testiera, giroletto e pediera.

I letti imbottiti posso essere rivestiti con diversi materiali, tra cui tessuto, pelle, ecopelle, cotone, velluto, lino e tanti altri ancora. La scelta del tessuto è molto importante non solo per una questione estetica, può influenzare sia l’aspetto del letto, e quindi della camera, ma un certo tipo di tessuto susciterà al tatto una sensazione materica diversa a seconda del materiale scelto.

Il letto matrimoniale imbottito Dalia e il gruppo Argo creano una camera in perfetto equilibrio tra delicatezza e solidità: la testiera con i lati delicatamente ripiegati dona eleganza, mentre gli arredi con top dal forte spessore aggiungono forza visiva e personalità.

Scelta la tipologia di letto, garantendoci massimo comfort ma anche una piacevolezza al tatto, non dobbiamo dimenticare le dimensioni del letto. Oltre a un letto matrimoniale standard, molto apprezzati soprattutto negli ultimi anni sono i letti king size.

Cos’è un letto king size? Si tratta di un letto molto grande, più grande rispetto a un letto matrimoniale normale. Le misure di un letto king size sono 190×200 cm, ma troviamo anche soluzioni più grandi, come 200×200 cm, mentre le misure di un letto tradizionale sono 160×190 cm.

Ricapitolando, per scegliere un buon letto matrimoniale dobbiamo essere sicuri che sia:

  • comodo e accogliente
  • piacevole al tatto
  • avere le dimensioni giuste, anche per gestire bene gli spazi della camera.

Infine, un buon letto matrimoniale per essere perfetto per la nostra camera e rispondere pienamente alle nostre esigenze, deve avere un design che rispecchi l’estetica dell’ambiente in cui verrà contestualizzato.

Letto matrimoniale e stili d’arredo

Quanto è importante il design di un letto matrimoniale quando si arreda la camera? È fondamentale perché è l’arredo più importante di questo ambiente e deve rispecchiarne lo stile scelto.

Gli stili d’arredo per la camera da poter scegliere sono diversi, ma le tendenze del momento vedono una reinterpretazione dello stile minimal e dello stile massimalista per creare ambienti originali, personalizzati ma che non siano caotici.

Quando si arreda la camera da letto bisogna creare uno spazio confortevole e accogliente scegliendo arredi e complementi decor che andranno a definire ma senza saturare gli spazi.

Scegliere un buon letto matrimoniale significa anche tener conto dell’estetica e dello stile della camera. Partendo da questo possiamo trovare il modello più adatto personalizzandolo e scegliendone i materiali, i colori, le finiture ed eventuali decori.

Stili d’arredo più scelti per letto e camera

Gli stili d’arredo più scelti oggi sono semplici, vogliono creare un’atmosfera rilassante e accogliente dando all’ambiente una sensazione di ricercatezza “non studiata”, molto spontanea e cozy. E allora fate spazio alla personalizzazione, ma sempre ricreando una coerenza visiva tra i diversi arredi presenti nella camera, rispettando spazi e proporzioni.

Quest’anno lo stile boho chic sarà tra i più scelti per arredare la camera da letto, questo significa che assisteremo al ritorno di arredi dalle linee morbide, ergonomiche, colori leggeri come pennellate fluide, tonalità che vanno dal rosa al color pesca, tocchi brillanti con neutri pieni come il color panna e il color tortora, finiture in legno e tessuti morbidi al tatto.

Altri stili da tener d’occhio per scegliere un buon letto matrimoniale sono lo stile moderno, lo stile vintage e lo stile contemporaneo. Lo stile minimal resta, ma sarà più personalizzato e meno rigido.

Materiali letto matrimoniale

Il materiale più scelto per un letto matrimoniale moderno è il legno. Versatile e facile da personalizzare, i letti matrimoniali in legno sono tantissimi.

Il letto matrimoniale Tablet ha un inserto verticale in diverse finiture dà un tocco decorativo alla testiera. Il letto lo trovi disponibile anche con dettagli luminosi.

Dal fascino senza tempo e sempre attuali, sono molto popolari anche i letti in ferro battuto. Eleganti e versatili, si adattano ad ambienti classici ma anche moderni, come una camera da letto in stile industrial.

Ovviamente, quando si tratta di tipologie di materiali, impossibile dimenticare i letti matrimoniali imbottiti, di cui abbiamo già parlato.

Colori letto matrimoniale e finiture moderne

Quando si tratta dei colori per il letto matrimoniale, la personalizzazione non ha limiti. Le tendenze d’arredo prevedono colori neutri e caldi per palette intense, ma allo stesso tempo ricche di colori che ispirano una sensazione di tranquillità e una forte originalità.

Colori caldi e neutri stanno bene insieme, creano ambienti accoglienti e rasserenanti, mentre i colori freddi sono più impattanti ed eleganti, ma possono risultare molto carichi e disturbare il riposo.

I colori del momento per la camera da letto sono il rosa, l’arancione, il marrone, il color senape, ma anche il blu e verde petrolio e, se si vuole osare con un tocco inaspettato, il bordeaux e il viola. Le finiture in legno, specialmente quelle che riprendono le essenze più chiare, sono molto amate e proposte dai designer perché non solo sono versatili, ma regalano anche un tocco di leggerezza alla camera.